Villa Paladini ex Arciducale

Villa Paladini ex Arciducale

Tra i possedimenti della famiglia Paladini, poco fuori dal centro abitato di Casirate D’Adda, è ubicata la Villa Paladini ex Arciducale del secolo XVIII, costruita dalla famiglia Menclozzi ma divenuta proprietà dei Paladini nel 1889.

Fu anche sede della casa di caccia di Sigismondo D’Asburgo, figlio dell’Arciduca Ranieri, vicerè del Lombardo-Veneto dal 1818 al 1848.

Anche qui è possibile ammirare una costruzione con molti saloni dai decori neoclassici; un grande giardino romantico all’inglese, definibile anche “parco” per via delle dimensioni con un laghetto, una penisola e un’isola raggiungibile con una piccola imbarcazione e molti esemplari di flora rari; serre e scuderie. 

Attualmente la tenuta è abitata dagli eredi Paladini e non è visitabile.