Cascina Sant’Andrea

La Cascina Sant’Andrea 

a Fara Gera D’Adda spicca sulle altre cascine perchè posta lungo la strada che collega Fara a Treviglio.

E’ chiamata anche “Cassinetta” e si trova sulla cosiddetta costa cioè il lembo di territorio elevato rispetto a quello circostante, che indica i margini dell’antico letto del Fiume Adda.

La cascina, inserita nel complesso di proprietà Melzi, è utilizzata ancora oggi a fini agricoli e deve il suo nome alla Chiesa di Sant’Andrea, costruita nel XII secolo ma demolita nel XVI secolo. 

Il complesso rurale è composto da una grande corte quadrangolare, dalle abitazioni dei coloni, dai rustici di servizio (stalle, fienili): nel 1988 un terribile incendio distrusse i rustici e il resto della cascina fu salvato solo grazie al pronto intervento dei Vigili del Fuoco di Treviglio.

Al centro della corte si erge infine un’edicola votiva con l’immagine di Maria Vergine con Gesù Bambino attribuita a Natale Riva di Vaprio D’Adda e restaurato nel 1985 da Gino Poloni.