Castelli e palazzi

  • 0-1

  • porticato_brignano

Scheda riassuntiva

mappa
  • Tema: Borghi fortificati
  • Mezzi: Automobile e bicicletta
  • Partenza: Brignano Gera D'Adda
  • Arrivo: Pagazzano

Alla destra del fiume Serio sono visibili alcune fortificazioni di rilevanza storica e culturale come il Castello di Pagazzano e il Palazzo di Brignano Gera D’Adda feudi viscontei che nel corso dei secoli hanno subito diverse ricostruzioni ma hanno conservato intatto il loro fascino legato alla storia dei Signori che li hanno abitati: un percorso suggestivo tra la campagna e i verdi prati che può essere effettuato sia in bicicletta che in automobile.

 

BRIGNANO GERA D’ADDA

PALAZZO VISCONTI

Il complesso denominato Palazzo Visconti è costituito da tre parti distinte benché correlate tra loro:  Il nucleo difensivo, risalente al XIII secolo; il palazzo vecchio, edificato nel XVI secolo e il palazzo nuovo, opera sei-settecentesca. Il Palazzo Vecchio, sede del municipio, rivela una facciata cinque-seicentesca:  al primo piano si trovano  le sale più riccamente decorate tra cui la sala del trono, ampio locale sulle cui pareti campeggiano i ritratti dei Visconti. Il Palazzo Nuovo è particolare per i suoi interni completamente affrescati e lo stupore che suscitano le stanze prosegue in un giardino scenografico. Una particolarità che unifica i due palazzi è la presenza costante di maschere decorative con diversi temi iconografici.

 

CASTEL LITEGGIO

CASTELLO

Qui era presente un fortilizio, realizzato come avamposto di guardia al Fosso Bergamasco, che delimitava l’antico confine di stato. Decaduta la funzione difensiva il castello è stato trasformato in residenza di campagna.

 

MORENGO

PALAZZO GIOVANELLI

Ancora oggi parte dell’antico fossato difensivo permane a racchiudere il nucleo storico di Morengo. Il castello di Morengo non era un edificio unico isolato nel territorio, bensì era costituito da una serie di strutture, tra le quali vi erano alcune corti rurali e alcuni edifici con strutture rinforzate. La parte fortificata del castello è oggi in parte ancora visibile all‘interno di un cortile. Accanto alla parte fortificata del castello si estendevano residenze signori tra le quali Palazzo Giovanelli, sede del municipio di Morengo. Il palazzo è anteceduto da un ampio giardino, da esso è possibile vedere una porzione di edificio con una porta sormontata da arco ogivale che la tradizione indica come l’ingresso alle carceri del castello. Palazzo Giovanelli venne realizzato nelle forme attuali nel corso del secolo XVII. Presenta una facciata tripartita, sopra il portale sorge un balcone in pietra sul quale si aprono tre grandi finestre ad arco. All’interno è caratterizzato dalla presenza di un ampio scalone a tre rampe con ringhiera in ferro battuto.

 

MOZZANICA

TORRE CIVICA

Mozzanica è ancora oggi circondata dal fossato lungo il quale si ergevano le mura difensive del comune, le quali sono visibili solo in una parte del centro storico dove si trova l’alta torre civica in mattoni realizzata nel 1492.

 

PAGAZZANO

CASTELLO VISCONTEO

Il castello di Pagazzano, risalente nell’attuale conformazione al secolo XV, era possesso dei Visconti di Brignano. La struttura è interamente circondata dal fossato difensivo ed è possibile accedere all’interno del cortile dopo aver oltrepassato il ponte, un tempo levatoio.  Nel corso dei secoli ha subito diverse trasformazioni  e ristrutturazioni, ma mostra inalterati i caratteri originari e perciò permette di conoscere gli elementi tipici dei castelli medievali. Oggi è proprietà dell’amministrazione comunale.